Invasione di campo dei tifosi ed elemento oggettivo della minaccia

Tribunale di Foggia, 28 settembre 2006 n. 1158, B.A. e altri

Per la configurazione del reato di minaccia, la stessa deve essere idonea a intimorire il soggetto passivo, diminuendone la libertà psichica con la prospettazione del pericolo di un male ingiusto, non essendo sufficiente, a dimostrare l’elemento oggettivo, la creazione di una situazione genericamente concitata. (Nella fattispecie, la condotta di alcuni tifosi che, invadendo il campo di gioco e creando in mal modo del caos, inducevano gli sportivi a rientrare negli spogliatoi, non è ritenuta sufficiente a integrare il reato di minaccia).