Decreto di espulsione di immigrato irregolare e obbligo di motivazione

tribunale di Foggia, 20 ottobre 2006 n. 1269, imp. A.S.

Il decreto di espulsione del Questore deve sottostare al generale obbligo di motivazione degli atti amministrativi; difatti, sebbene tale decreto costituisca atto finalistico - in quanto attuativo del decreto di espulsione del Prefetto – deve comunque contenere le ragioni che hanno indotto il Questore a opzionare per l’allontanamento piuttosto che per il trattenimento provvisorio in un centro di accoglienza. (Nel caso di specie si è ritenuta non responsabile un’imputata che aveva violato il vincolo imposto dal decreto di espulsione del Questore, giacché privo di motivazione e quindi illegittimo).