Invasioni di immobili o edifici e stato di necessità

Tribunale di Foggia, 30 ottobre 2007 n. 1369, imp. G.M.I.

Ai fini della sussistenza della scriminante dello stato di necessità, vanno considerate le obiettive condizioni economiche dell’imputato, l’esigenza di tutela di figli a carico, secondo i profili di necessità e inevitabilità. (Nel caso di specie, veniva riconosciuta la esimente ex art. 54 a una ragazza madre che, pur avendo invaso un immobile – al fine di occuparlo o trarne altrimenti profitto – non veniva ritenuta responsabile, aveva prole a carico ed non possedeva alcun altro luogo in cui dimorare).