Scarcerazione boss del Gargano

Nel commentare la notizia, di grande rilievo a livello nazionale, della scarcerazione per decorrenza termini di alcuni imputati del processo “Iscaro - Saburo” a carico della cd “mafia garganica”, l’Avv. Michele Vaira ha sottolineato l’impegno della Corte di Assise, la collaborazione di tutti gli avvocati difensori e rimarcato che i principali danneggiati dalla lunghezza del processo sono proprio gli imputati, che hanno diritto ad una sentenza in tempi ragionevoli.
L’enormità della mole di intercettezioni da trascrivere con perizia nel processo ha impedito la conlcusione del dibattimento di primo grado entro tre anni dal rinvio a giudizio, il che ha comportato la scarcerazione di tutti gli imputati.

CORRIERE DELLA SERA
26 giugno 2008












Comments