Pesante condanna al violentatore della dottoressa

Il Tribunale di Foggia ha condannato a otto anni di reclusione Raffaele Pignatelli, responsabile dell’aggressione avvenuto nottetempo a Rignano Garganico il 30 novembre 2009 nei confronti della dottoressa che svolgeva l’incarico di guardia medica.
L’imputato è stato anche condannato al risarcimento dei danni morali e materiali subiti dalla vittima.
L’Avv. Michele Vaira, costituito parte civile per la vittima, la giovane dott.ssa G.G., ha espresso grande soddisfazione per l’esito della sentenza, giunta a pochi mesi di distanza dall’evento.
Un evento che ha scosso l’opinione pubblica di Capitanata per le particolari modalità dell’aggressione, che è rimasta nel solco del tentativo solo grazie alla strenua resistenza opposta dalla vittima.

GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
14 luglio 2010



Comments